LUCCA        PISA        MONSUMMANO TERME        "ARTI-GUSTANDO" - PESCIA        Modalità di pagamento        GALLERIA

ARTI-GUSTANDO

   

“ARTI-GUSTANDO” è una manifestazione dedicata all’enogastronomia, al biologico, alla cucina in genere e a tutti i generi di prodotti artigianali e dell’ ”opera dell’ingegno”. 

Il nome della manifestazione “ARTI-GUSTANDO”, vuole rappresentare il binomio dell’artigianato e della sana alimentazione, entrambe legate dal buon gusto.

 La manifestazione si terrà generalmente la seconda domenica di ogni mese, come stabilito nel seguente calendario:

  • EVENTO AL MOMENTO SOPSESO

Una grande attenzione sarà dedicata ai prodotti tipici, al biologico e alle specialità del territorio di Pescia, Pistoia, Lucca e d’intorni. Sia per quanto concerne i prodotti agro-alimentari e biologici che per quelli dell’artigianato, saranno accompagnati da degustazioni di vini, prodotti tipici, laboratori, show cooking e lavorazioni artigianali sul posto dove protagonisti saranno principalmente le eccellenze di Pescia e zone limitrofe.

 

    OBIETTIVI DELLA MANIFESTAZIONE 

 

Gli obiettivi generali che la manifestazione si propone per questa prima edizione e per le successive saranno:

1. Valorizzare le produzioni agro-alimentari, biologiche e artigianali tipiche del territorio Toscano, in modo particolare quelle di qualità, con un’attenzione alla diffusione e la conoscenza dei prodotti tipici di Pescia e dell’intera Regione Toscana e non.

2. Creare un evento che, col tempo, costituisca un appuntamento mensile per gli operatori e gli appassionati del settore.

3. Organizzare un evento e format originale che esalti a livello nazionale Pescia come territorio di produzione di prodotti biologici, agro-alimentari e artigianali.

4. Creare un progetto di valorizzazione territoriale che darà nuovo impulso al turismo ed alle attività produttive locali.

Questi obiettivi saranno raggiunti realizzando un importante programma di eventi, corsi, meeting che attireranno molti appassionati da tutta la Toscana e dalle regioni vicine e una promozione nazionale attraverso un piano di comunicazione articolato e completo.

La prima edizione della manifestazione si svolgerà DOMENICA 8 Maggio 2016.

L’orario sarà continuato dalle 10.00 alle 19.00 salvo variazioni di orario dettati da esigenze del programma eventi e dalle condizioni atmosferiche.

 

    LOCATION 

 

La location scelta è principalmente nella Piazza Mazzini, la vicina Piazza del Grano e Piazza del Duomo a Pescia.

 

 

    I TEMI PRINCIPALI 

 

Le principali tematiche che saranno trattate all’interno dell’evento saranno:

 

  • ARTIGIANATO E ARTIGIANATO INDUSTRIALE
  • L’ARTIGIANATO DI DESIGN
  • LA LAVORAZIONE DEL RAME E DEL FERRO
  • ABBIGLIAMENTO ARTIGIANALE DALLA SCARPA AL CAPPELLO
  • LA TERRA COTTA
  • BIGIOTTERIA ARTIGIANALE
  • L’ARTE DELL’INTRECCIO
  • ARTE E ARTISTI
  • GLI ARTIGIANI DEL LEGNO
  • IL SIGARO TOSCANO
  • LE PRODUZIONI AGROALIMENTARI E I PRODOTTI TIPICI
  • TUTTO SUL BIOLOGICO
  • VEGETARIANO E VEGANO
  • SENZA GLUTINE
  • I VINI E IL TERRITORIO
  • LA BIRRA ARTIGIANALE
  • I DISTILLATI
  • ACQUE E D’INTORNI
  • L’OLIO D’OLIVA
  • IL PEPERONCINO E LE SPEZIE
  • CACAO FONDENTE E NON
  • IL TARTUFO E LO ZAFFERANO
  • L’AMBIENTE E LA CULTURA DEL BUON CIBO
  • LA PIZZA E LA PIZZA BIO
  • LO STREET FOOD
  • IL LIBRO IN CUCINA
  • ENTI DI PROMOZIONE DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO
  • ISTITUZIONI E CATEGORIE DEL TERRITORIO
  • STAMPA SPECIALIZZATA

 

    TARGET VISITATORI 


Il target visitatori sarà di triplice natura:


GOURMET ED APPASSIONATI DI BUONA CUCINA – ai quali verranno offerti veri e proprio percorsi sensoriali e di gusto, e che saranno oggetto di unacomunicazione specifica.
AMANTI DEL “HAND MADE” – appassionati di tutto ciò che proviene dall’ “opera dell’ingegno”, alla ricerca dell’oggetto unico ed esclusivo.
PUBBLICO GENERICO – sarà coinvolto in momenti di educazione alimentare, di approfondimento della cultura eno-gastronomica del territorio e alla scoperta di tecniche di lavorazione artigiane. Avranno, inoltre, la possibilità di fare acquisti di prodotti tipici e tradizionali, normalmente non presenti nella grande distribuzione. Il segmento di pubblico generico a cui si rivolgiamo è di livello socio economico medio alto, anche familiare, ma abituato a mangiare bene o molto attento nella scelte di acquisto, disponibile a spendere e a spostarsi per cercare l’offerta di suo gradimento ed esclusiva.
Deve essere appassionato di cucina e di prodotti artigianali, comprendere il valore del “fatto a mano” e “fatto in casa”.
OPERATORI DI SETTORE ALIMENTARE – Gestori e buyer di ristoranti, alberghi, enoteche, bar e locali pubblici; cuochi e professionisti della cucina, distributori di Food&Beverage, gestori di gastronomie e negozi di alimentari.
L’evento per sua natura attirerà queste categorie di operatori di settore questo perché la manifestazione darà loro l’opportunità di trovare dei prodotti alimentari particolari.
Tutti questi target saranno raggiunti attraverso una comunicazione mirata e puntuale che sottolineerà la qualità del progetto.


L’ingresso all’evento sarà gratuito.

 

    GLI ESPOSITORI 


La parola d’ordine sarà QUALITA’. Ci sarà una selezione molto attenta degli operatori ammessi alla manifestazione, perché sarà fondamentale distinguersi da mercatini, feste e sagre paesane che trattano anche loro il tema dei prodotti tipici, ma con obiettivi differenti.

Gli espositori saranno, quindi, aziende agricole ed alimentari, aziende artigiane, dalla lavorazione del rame al abbigliamento artigianale, aziende e consorzi vitivinicoli, cantine, commercianti e distributori food, produttori e commercianti.

 

    IL BACINO DI UTENZA 


La manifestazione fieristica, capace di esercitare attrazione su un bacino di pubblico provinciale e regionale, si pone l’obiettivo di far registrare un notevolissimo successo, riscontrando una forte affluenza di pubblico e la partecipazione di operatori provenienti dalla tutta la Toscana ma principalmente dalla Provincia di Pistoia e dai Comuni limitrofi, come per esempio Lucca, Montecatini Terme, Monsummano Terme, Pisa, Viareggio e Livorno, dove già operiamo o abbiamo operato negli anni con successo.
Crediamo, inoltre, che facendo una promozione mirata su target specifici, sia possibile attirare abbastanza facilmente sul nostro territorio visitatori presenti da tutta la Regione e oltre, proponendo anche dei pacchetti turistici.

 

    EVENTI COLLATERALI 


La Manifestazione sarà carica di momenti di confronto, approfondimento con degustazioni guidate dei migliori esperti e dimostrazioni di cucina creativa e lavorazioni artigiane, sia per il pubblico sia per gli operatori, che metteranno in risalto l’eccellenza delle produzioni della zona. 

L’idea è quella di organizzazione eventi collaterali, che arricchiscano la mostramercato, come ad esempio quelli che seguono: 

  1. Ogni mese verrà organizzato un evento attinente al mondo bio: degustazioni, iniziative per bambini, convegni;
  2. Concorso on-line sul riciclo con premio alla famiglia più attenta e sensibilizzata sul tema del biologico. Nel concorso saranno coinvolte aziende del territorio e non che si occupano di questo settore;
  3. “L’ANGOLO DEL BAMBINO: Pianta il semino” - Sensibilizzazione dei ragazzi delle scuole elementari e medie sul tema dell’alimentazione. Iniziamo dai bambini. Organizzazione di stands o aree in cui vengono affrontati, in maniera semplice, gli argomenti di cui sopra;
  4. “DALLA TERRA, ALLA TAVOLA” - Mostra fotografica sul tema accompagnata da iniziative per mettere in evidenza il messaggio di un alimentazione sana e naturale. La mostra, sarebbe interessante fosse ospitata all’interno delle varie attività commerciali della città, in modo che i visitatori del mercato siano indirizzati anche ad entrare nei vari negozi.
  5. “LE NOSTRE TRADIZIONI … - Il cibo come arte di comunicazione” - Stand gastronomici di prodotti tipici locali e non. Conoscere il prodotto dalla A alla Z, per poter apprezzare e far apprezzare ai giovani, ma anche ai meno giovani, le varie fasi della lavorazione di un prodotto o delle varie specialità.
  6. “MORDI E FUGGI - Street Food all’italiana” - Stands enogastronomici e food truck. Da sempre si mangia per strada, per necessità, per fare in fretta, per risparmiare, ma anche per il piacere di condividere un’esperienza con persone che dietro al banco fanno il loro lavoro con tanta passione. La cucina di strada come arte della comunicazione, poiché il consumo del cibo, da fatto privato diventa pubblico. Ricerca delle origini. Dibattiti.
  7. “INVERTIAMO LA ROTTA - Coloriamo di verde la ripresa” - Tavola rotonda su ”cos’è la green economi?”. Le mille sfumature del verde;
  8. “INSIEME SI CRESCE” - Coinvolgimento delle associazioni locali, creando un’area a loro dedicata.
  9. “RIPRENDIAMOCI LE TRADIZIONI” – spazio dedicato a stands di artigianato e opere dell’ingegno locale e non.

 

    CONCLUDENDO 


L’Associazione “LUCCA in”, con questa iniziativa intende quindi curare la promozione e lo sviluppo del territorio attraverso le produzioni artigianali e alimentari tipiche dello stesso, riconoscendo ad esse la capacità di creare importanti occasioni di marketing territoriale con utili ricadute economiche su tutta la comunità e nel contempo intende anche valorizzare attraverso le produzioni tipiche locali il ruolo e la professionalità delle imprese agricole, artigianali e commerciali del territorio.

 

REGOLAMENTO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONE OPERE DEL PROPRIO INGEGNO

MODALITÀ DI PAGAMENTO

LISTINO PREZZI